News

Presentazione del libro:”Catarsi e giudizio” di Paolo De Angelis 11 Aprile ore 17,30

Presentazione del libro: “Catarsi e giudizio” di Paolo De Angelis, Edizioni Scientifiche Italiane

Introduce avv. Domenico Ciruzzi, Presidente della Fondazione Premio Napoli

Ne discutono con l’autore
Rita Berdardini, Presidenza Partito Radicale
Claudio Botti, Avvocato
Felice Casucci, Ordinario di Diritto e Letteratura
Massimo di Lauro, Presidente Istituto Italiano di Storia dell’Avvocatura
Alfredo Guardiano
Magistrato di Cassazione
Giovanni Melillo, Procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale di Napoli

Vi aspettiamo giovedì 11 aprile ore 17,30 presso la sede della Fondazione Premio Napoli

Il libro
L’opera costituzionale di Calamandrei, Spinelli, Foa, introdusse essenziali elementi di critica filosofica dei modelli arcaici e repressivi del giudizio penale; ma l’attuale ordinamento si riferisce ancora ad un campo di elaborazione specialistico, prevalentemente tecnico, ed è la risultante di una visione conflittuale del diritto, in cui dominano funzioni numeriche e antagonistiche. “Catarsi e giudizio” tende a formare un ampio catalogo di tesi per la critica dei molti residui inquisitori del diritto processuale penale: nelle conclusioni del testo, attraverso codici e richiami filosofico-letterari di diritto naturale, si realizza un radicale programma di rinnovamento delle categorie che formano l’essenza del giudizio.

L’autore
Paolo De Angelis, avvocato penalista, componente del Consiglio Scientifico dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, ha pubblicato studi di filosofia del diritto e di filosofia della poetica. Per la teoria dei sistemi giuridici classici ha pubblicato Politica e giurisdizione nel pensiero di Francesco Mario Pagano (IISF, 2006) e le allegazioni difensive di Gaetano Manfredi, raccolte nell’Utopia (Biblioteca di Castelcapuano, 2011). Per le discipline filologiche ha curato opere di traduttologia omerica e virgiliana e ha diretto il Programma di riforma degli studi di italianistica Poetica (Editrice Novecento). È stato incaricato del corso di diritto processuale penale presso la Scuola Forense «Gaetano Manfredi». Tra i suoi scritti più recenti per l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici: Programma di edizione delle orazioni graviniane (2014), Un incendio freddo (2013) e Stato e pubblica filosofia (2011).

0