Opere premiate

Anno 1954 VINCENZO CARDARELLI “Viaggio di un poeta in Russia” (Mondadori) ex aequo

Anno 1954 DINO BUZZATI “Il crollo della Baliverna” (Mondatori) ex aequo

Anno 1955 MARINO MORETTI “Il libro dei sorprendenti vent’anni” (Mondatori)

Anno 1956 ENRICO PEA “Peccati in piazza” (Sansoni)

Anno 1959 MARIO POMILIO “Il nuovo corso” (Bompiani)

Anno 1959 DOMENICO REA “Una vampata di rossore” (Mondatori)

Anno 1960 GIUSEPPE MAROTTA “Gli alunni del tempo” (Mondatori)

Anno 1962 MICHELE PRISCO “La dama di piazza (Rizzoli)

Anno 1967 GIANNA MANZINI “Allegro con disperazione” (Mondatori)

Anno 1970 CARLO CASSOLA “Una relazione” (Einaudi)

Anno 1971 MICHELE PRISCO “I cieli della sera” (Rizzoli)

Anno 1972 SAVERIO STRATI “Noi lazzaroni” (Mondadori)

Anno 1973 LUIGI COMPAGNONE “Città di mare con abitanti” (Rusconi)

Anno 1974 NICOLA LISI “Parlata dalla finestra di casa” (Vallecchi)

Anno 1975 MARIO POMILIO “Il Quinto Evangelio” (Rusconi)

Anno 1976 PIERO CHIARA “La stanza del vescovo” (Mondadori)

Anno 1977 NINO CASIGLIO “Acqua e sale” (Rusconi)

Anno 1978 MARIO SOLDATI “La sposa americana” (Mondadori)

Anno 1979 MARCELLO VENTURI “Il padrone dell’agricola” (Rizzoli)

Anno 1980 NERINO ROSSI “Melanzio” (Marsilio)

Anno 1981 FABRIZIA RAMONDINO “Althenopis” (Einaudi)

Anno 1982 G. ANTONIO CIBOTTO “Stramalora” (Marsilio)

Anno 1983 MICHELE ANZALONE “L’umana compagnia” (Città Armoniosa)

Anno 1984 FAUSTO GIANFRANCESCHI “Giorgio Vinci Psicologo” (Editoriale Nuova)

Anno 1985 E. GIANINI BELOTTI “Il fiore dell’ibisco” (Garzanti)

Anno 1986 RAFFAELE LA CAPRIA “L’armonia perduta” (Mondadori)

Anno 1987 RAFFAELE NIGRO “I fuochi del Basento” (Camunia)

Anno 1988 SERGIO CAMPAILLA “Il paradiso terrestre” (Rusconi)

Anno 1989 CARLO SGORLON “Il caldèras” (Mondadori)

Anno 1990 SEBASTIANO VASSALLI “La chimera” (Einaudi)

Anno 1991 ALBERTO ONGARO “Interno argentino” (Rizzoli)

Anno 1992 LUCA DONINELLI “La revoca” (Garzanti)

Anno 1993 GIUSEPPE FIORI “Uomini ex” (Einaudi)

Anno 1994 LUCE D’ERAMO “Ultima luna” (Mondadori)

Anno 1995 DACIA MARAINI “Voci” (Rizzoli)

Anno 1996 ERMANNO REA “Mistero Napoletano” (Einaudi)

Anno 1997 ELISABETTA RASY “Posillipo” (Rizzoli)

Anno 1998 GIANNI RIOTTA “Il principe delle nuvole” (Rizzoli)

Anno 1999 GIUSEPPE MONTESANO “Nel corpo di Napoli” (Mondadori)

Anno 2000 MELANIA G. MAZZUCCO “Lei così amata” (Rizzoli)

Anno 2001 DOMENICO STARNONE “Via Gemito” (Feltrinelli)

Anno 2002 DIDO SACCHETTONI “Non ti alzerai dalla neve” (Aragno)

 

Anno 2003 - I supervincitori sono indicati in grassetto

Narrativa Italiana:

Edoardo Albinati “Il ritorno” (Mondadori)
Antonio Pascale “La manutenzione degli affetti” (Einaudi)
Antonio Pennacchi “Il fasciocomunista” (Mondadori)

Narrativa Straniera:

Abraham B. Yehoshua “La sposa liberata” (Einaudi)
Antonio Munoz Molina “Sefarad” (Mondadori)

Aharon Appelfeld “Tutto ciò che ho amato” (Giuntina)

Saggistica Internazionale:

Alì Tariq “Lo scontro dei fondamentalismi” (Rizzoli)
Jan Assmann “La morte come tema culturale” (Einaudi)

Mosaddeq Nafeez Ahmed “Guerra alla libertà” (Fazi)

Poesia:

Giovanni Raboni “Barlumi di storia” (Mondadori)
Tommaso Ottonieri “Contatto” (Cronopio)

Umberto Fiori “La bella vista” (Marcos y Marcos)

 

Anno 2004 - I supervincitori sono indicati in grassetto

Narrativa Italiana:

Abate Carmine “La festa del ritorno” (Mondadori)
Magrelli Valerio “Nel condominio di carne” (Einaudi)
Villalta G. Mario “Tuo figlio” (Mondadori)

Narrativa Straniera:

Crace Jim “Una storia naturale dell’amore” (Guanda)
Manea Norman “Il ritorno dell’huligano” (Il Saggiatore)
Shah Saira “L’albero delle storie” (Bompiani)

Saggistica Internazionale:

Bonini Carlo “Guantanamo. Usa, viaggio nella prigione” (Einaudi)
Berger John “Sacche di resistenza” (Giano)
Lavagetto Mario “Lavorare con piccoli indizi” (Bollati Boringhieri)

Poesia:

Benedetti Mario “Umana gloria” (Mondadori)
De Vita Nino “Cuntura” (Mesogea)

Ferrari Ivano “Macello” (Einaudi)

 

Anno 2005 - I supervincitori sono indicati in grassetto

Narrativa Italiana:

Celati Gianni “Fata Morgana” (Feltrinelli)
De Benedetti Antonio “E fu settembre” (Rizzoli)
Lagioia Nicola “Occidente per Principianti” (Einaudi)

Narrativa Straniera:

Cisneros Sandra “Caramelo o puro cuento” (La Nuova Frontiera)
Farah Nuruddin “Legami” (Frassinelli)

O’ Connor Joseph “Dolce libertà. Un irlandese in America” (Guanda)

Saggistica Internazionale:

Arbasino Alberto “Marescialle e libertini” (Adelphi)
Cavalli Sforza L. Luca “L’evoluzione della cultura” (Codice edizioni)
Esposito Roberto “Bios. Biopolitica e filosofia” (Einaudi)

Poesia:

De Angelis Milo “Tema dell’addio” Mondadori
Jergovic Miljenko “Hauzmajstor suic, il custode della memoria” (Libri Scheiwiller)

Kapuscinski Ryszard “Taccuino d’appunti” (Forum edizioni)

 

Anno 2006 - I supervincitori sono indicati in grassetto

Narrativa Italiana:

Arpaia Bruno “Il passato davanti a noi” (Guanda)
Moscati Antonella “Una quasi eternità” (Nottetempo)

Piersanti Claudio “Il ritorno a casa di Enrico Metz” (Feltrinelli)

Narrativa Straniera:

Esterhazy Péter “L’edizione corretta di Harmonia cælestis” Feltrinelli
Pamuk Orhan “Istanbul” (Einaudi)
Timm Uwe “Rosso” (Le Lettere) 

Saggistica Internazionale:

Craveri Benedetta “Amanti e regine.Il potere delle donne” (Adelphi)
Gribaudi Gabriella “Guerra totale. Tra bombe alleate e violenze naziste. Napoli e il fronte meridionale 1940-1944” (Bollati Boringhieri)
Schiavone Aldo “Ius. L’invenzione del diritto in Occidente” (Einaudi)

Poesia:

Marcoaldi Franco “Animali in versi” (Einaudi)
Pagliarani Elio “Tutte le poesie (1946-2005)” (Garzanti Libri)
Piemontese Felice “Il migliore dei mondi” (Manni)

 

Anno 2007 – I libri dell’anno sono indicati in grassetto

Narrativa Italiana:

Di Consoli Andrea “Il padre degli animali” (Rizzoli)
Matteucci Rosa “Cuore di mamma” (Adelphi)
Pecoraro Francesco “Dove credi di andare” (Mondadori)

Narrativa Straniera:

Enquist per Olov “Il libro di Blanche e Marie” (Iperborea)
Kennedy A.L. “Stati di grazia” (Minimum fax)

Suketu Mehta “Maximum city. Bombay città degli eccessi” (Einaudi)

Saggistica:

Bodei Remo “Piramidi di tempo” (Il Mulino)
Manica Raffaele “Exit novecento” (Gaffi)
Sales Isaia “Le strade della violenza” (Ancora del Mediterraneo)

Poesia:

Anedda Antonella “Dal balcone del corpo” (Mondadori)
Naldini Nico “I confini del paradiso” (Ancora del Mediterraneo)

Ventroni Sara “Nel gasometro” (Le Lettere)

 

Anno 2008 – I libri dell’anno sono indicati in grassetto

Letteratura Italiana:

Berardinelli Alfonso “Casi critici” (Quodlibet)
De Silva Diego “Non avevo capito niente” (Einaudi)
Gabriele Frasca “Prime Poesie scelte 1977-2007” (Luca Sossella)

Letterature Straniere:

Didi-Huberman Georges “Ex voto” (Raffaello Cortina)
Latouche Serge “Breve trattato sulla decrescita serena” (Bollati Boringhieri)
Pahor Boris “Necropoli” (Fazi)

 

Anno 2009 – I libri dell’anno sono indicati in grassetto

Letteratura Italiana:

Franco Arminio “Vento forte tra Lacedonia e Candela” (Laterza)
Leogrande Alessandro “Uomini e caporali” (Mondadori)
Trucillo Luigi “Darwin” (Quodlibet)

Letterature Straniere:

Burg Avrahm “Sconfiggere Hitler. Per un nuovo universalismo e umanesimo ebraico” (Neri Pozza)
Harrison P. Robert “Giardini” (Fazi)

Simic Charles “Club Midnight” (Adelphi)

 

Anno 2010 – I libri dell’anno sono indicati in grassetto

Letteratura Italiana:

De Santis Sergio “Nostalgia della ruggine” (Mondadori)
Benedetta Tobagi “Come mi batte forte il tuo cuore” (Einaudi)
Trevi Emanuele “Il libro della gioia perpetua” (Rizzoli)

Letterature Straniere:

Osborne Lawrence “Bangkok” (Adelphi)
Oz Amos “Scene dalla vita di un villaggio” (Feltrinelli)
Ross Alex “Il resto è rumore” (Bompiani)

 

Anno 2011 – I libri dell’anno sono indicati in grassetto

Letteratura Italiana:

Cappuccio Ruggero  “Fuoco su Napoli” (Feltrinelli)
Fusini Nadia  “Di vita si muore. Lo spettacolo delle passioni nel teatro di Skakespeare ” (Mondadori)

Janeczek Helena “Le rondini di Montecassino” (Guanda)
Calandrone M. Grazia Premio speciale di Poesia Lett. italiana
Settis Salvatore Premio speciale della Fondazione 

Letterature Straniere:

Auster Paul “Sunset park” (Einaudi)
Didi Huberman Georges “Come le lucciole” (Bollati Boringhieri)

Sacco Joe “Gaza 1956″ (Mondadori)
Bonnefoy Ives Premio speciale di Poesia Lett. straniere

Anno 2012 – I libri dell’anno sono indicati in grassetto 

Libri per bambini e per ragazzi

Bruno. Il bambino che imparò a volare di Nadia Terranova, Ofra Amit, (Orecchio Acerbo)
C’era una voce di Alessandra Berardi e Laessandro Gottardo (Topipittori)

Poesia

Esercizi vecchi e nuovi di Giovanna Bemporad, ed. Sossella
Turbativa d’incanto di Jolanda Insana, ed. Garzanti

Narrativa

La cospirazione delle colombe di Vincenzo Latronico, ed. Bompiani
Città Distrutte di Davide Orecchio, (Gaffi)

Ibridi letterari

Piccola cucina cannibale di Lello Voce, Frank Nemola e Claudio Calia  (Squilibri)
Assoli di china di Flavio Massarutto (Stampa Alternativa)

Traduzione

Ritratti di pittori di Robert Walser / Traduzione di Domenico Pinto (Adelphi)
Ulisse di James Joyce / traduzione di Enrico Terrinoni (Newton Compton)

Saggistica

Il memoriale della Repubblica di Miguel Gotor (Einaudi)
Conflitto crisi incertezza di Giorgio Lunghini (Bollati Boringhieri)

Fondazione Premio Napoli

La Fondazione Premio Napoli è un Ente morale, costituito con D.P.R. 5 giugno 1961.
Lo scopo della Fondazione è quello di incoraggiare la produzione culturale italiana e, soprattutto, di favorire la lettura e il dibattito culturale e civile nella città, nella provincia e nell’intera area regionale, disponendole e incoraggiandole, con adeguati strumenti organizzativi, al dialogo con il resto del mondo e, in particolare, con i paesi che si affacciano sul Mediterraneo.
La Fondazione promuove la ricerca nel campo della letteratura e, in generale, delle scienze umane e sociali e si adopera per la promozione dell’immagine internazionale della città di Napoli e dell’intero territorio Campano.

-> DECRETO LEGISLATIVO "TRASPARENZA", 14 marzo 2013, n. 33

-> Piano triennale di prevenzione della corruzione (P.T.P.C.) 2016-2019

Iscriviti alla newsletter

Inserisci qui lil tuo indirizzo

E-mail:

Iscriviti
Cancella l\'iscrizione