Premio Napoli 2003-2006

Tutti gli autori selezionati dalla giuria tecnica sono vincitori. I giudici lettori con il loro voto hanno designato i supervincitori

Anno 2003 – I supervincitori sono indicati in grassetto

Narrativa Italiana:

Edoardo Albinati “Il ritorno” (Mondadori)
Antonio Pascale “La manutenzione degli affetti” (Einaudi)
Antonio Pennacchi “Il fasciocomunista” (Mondadori)

Narrativa Straniera:

Abraham B. Yehoshua “La sposa liberata” (Einaudi)
Antonio Munoz Molina “Sefarad” (Mondadori)
Aharon Appelfeld “Tutto ciò che ho amato” (Giuntina)

Saggistica Internazionale:

Alì Tariq “Lo scontro dei fondamentalismi” (Rizzoli)
Jan Assmann “La morte come tema culturale” (Einaudi)
Mosaddeq Nafeez Ahmed “Guerra alla libertà” (Fazi)

Poesia:

Giovanni Raboni “Barlumi di storia” (Mondadori)
Tommaso Ottonieri “Contatto” (Cronopio)
Umberto Fiori “La bella vista” (Marcos y Marcos)

 

Anno 2004 – I supervincitori sono indicati in grassetto

Narrativa Italiana:

Carmine Abate “La festa del ritorno” (Mondadori)
Valerio Magrelli “Nel condominio di carne” (Einaudi)
 G. MarioVillalta “Tuo figlio” (Mondadori)

Narrativa Straniera:

Jim Crace “Una storia naturale dell’amore” (Guanda)
Norman Manea “Il ritorno dell’huligano” (Il Saggiatore)
Saira Shah “L’albero delle storie” (Bompiani)

Saggistica Internazionale:

Carlo Bonini “Guantanamo. Usa, viaggio nella prigione” (Einaudi)
John Berger “Sacche di resistenza” (Giano)
Mario Lavagetto “Lavorare con piccoli indizi” (Bollati Boringhieri)

Poesia:

Mario Benedetti “Umana gloria” (Mondadori)
Nino De Vita “Cuntura” (Mesogea)
Ivano Ferrari “Macello” (Einaudi)

 

Anno 2005 – I supervincitori sono indicati in grassetto

Narrativa Italiana:

Gianni Celati “Fata Morgana” (Feltrinelli)
Antonio De Benedetti “E fu settembre” (Rizzoli)
Nicola Lagioia “Occidente per Principianti” (Einaudi)

Narrativa Straniera:

Sandra Cisneros “Caramelo o puro cuento” (La Nuova Frontiera)
Nuruddin Farah “Legami” (Frassinelli)
Joseph O’ Connor “Dolce libertà. Un irlandese in America” (Guanda)

Saggistica Internazionale:

Alberto Arbasino “Marescialle e libertini” (Adelphi)
L. Luca Cavalli Sforza “L’evoluzione della cultura” (Codice edizioni)
Roberto Esposito “Bios. Biopolitica e filosofia” (Einaudi)

Poesia:

Milo De Angelis “Tema dell’addio” Mondadori
Miljenko Jergovic “Hauzmajstor suic, il custode della memoria” (Libri Scheiwiller)
Ryszard Kapuscinski “Taccuino d’appunti” (Forum edizioni)

 

Anno 2006 – I supervincitori sono indicati in grassetto

Narrativa Italiana:

Bruno Arpaia “Il passato davanti a noi” (Guanda)
Antonella Moscati “Una quasi eternità” (Nottetempo)
Claudio Piersanti “Il ritorno a casa di Enrico Metz” (Feltrinelli)

Narrativa Straniera:

Péter Esterhazy “L’edizione corretta di Harmonia cælestis” Feltrinelli
Orhan Pamuk “Istanbul” (Einaudi)
Uwe Timm “Rosso” (Le Lettere)

Saggistica Internazionale:

Benedetta Craveri “Amanti e regine.Il potere delle donne” (Adelphi)
Gabriella Gribaudi “Guerra totale. Tra bombe alleate e violenze naziste. Napoli e il fronte meridionale 1940-1944” (Bollati Boringhieri)
Aldo Schiavone “Ius. L’invenzione del diritto in Occidente” (Einaudi)

Poesia:

Franco Marcoaldi “Animali in versi” (Einaudi)
Elio Pagliarani “Tutte le poesie (1946-2005)” (Garzanti Libri)
Felice Piemontese “Il migliore dei mondi” (Manni)